Non sushi di melanzane ai capperi di Pantelleria

Ingredienti per 4 persone:

150 g di riso basmati
trito di basilico e prezzemolo
1 cipollotto o una cipollina piccola di Certaldo
10 olive nere in salamoia
1 cucchiaio di capperi al sale La Nicchia
1 cucchiaio di origano secco La Nicchia
olio extra vergine di oliva La Nicchia
sale
peperoncino
3 melanzane lunghe
a cqua
aglio
prezzemolo
capperi croccanti la Nicchia per guarnire

Preparazione per il riso:
 
Far bollire il basmati in acqua.
Preparare il trito di erbette fresche e versarlo in una padella capiente; aggiungere anche l’olio (consiglio di usarne poco! ) il peperoncino, la cipolla tagliata a dadini piccolissimi, le olive sminuzzate, i capperi dissalati in acqua corrente e leggermente tritati e far scaldare. 
Scolare il riso e ripassarlo nella padella. 
Eventualmente aggiungere un filo d’olio a crudo.
 
Preparazione per le melanzane: 

Lavare bene, togliere le due estremità e metterle da parte. 
Tagliarle in due o tre pezzi, a seconda della lunghezza, e scegliere i pezzi migliori e soprattutto della stessa lunghezza.
Svuotare i pezzetti di melanzana con un coltellino piccolo e leggermente curvo (lo spelucchino) facendo attenzione a lasciare un bordo sottile ma non troppo, altrimenti si rompono in cottura.
Tenere da parte tutta la polpa.
Sistemare i tocchetti vuoti in piedi in un tegame, aggiungere  un bicchiere d’acqua, accendere il fuoco ad una potenza medio-bassa e coprire con un coperchio. 
Dopo 10 minuti circa scoprire e con delle pinze girare i pezzi mantenendoli sempre in piedi. Cuocere per altri 5 minuti, sempre tenendo il coperchio sul tegame. 
Una volta cotte, aggiungere dell’olio extra vergine e coricare le melanzane, facendole rotolare; salare a piacere e far cuocere alcuni minuti per lato. 
Toglierle poi dalla padella e lasciar asciugare l’olio in eccesso su un foglio di carta assorbente, e farle raffreddare. 
In una padella con un filo di olio extra vergine di oliva, cuocere la polpa delle melanzane, tagliata a pezzetti, con aglio e prezzemolo, a fiamma bassa e padella coperta. 
Una volta cotta metterla da parte e aspettare che si raffreddi.
Composizione del piatto: 

Prendere un tubicino di melanzana e posarlo in verticale su un piatto.
Con un cucchiaino, riempirlo per metà di riso, abbondando e pigiando bene in modo da far tenere bene in piedi il finto sushi. 
Mettere poi un sottile strato di polpa di melanzana e chiudere con altro riso, cercando di pareggiar bene la superficie. Ripetere l’operazione per ogni melanzana e decorare con i capperi croccanti.

- Architettando in cucina -

MULTIMEDIA

SHARE