PANE IN CASSETTA AI CAPPERI E POMODORO AL PROFUMO DI ORIGANO

Ingredienti:

500 g di farina 00 di media forza (proteine 11% circa)

250 g di passata di pomodoro

80 g di capperi in olio extravergine d’oliva

75 g di latte a temperatura ambiente

75 g di yogurt greco

35 g di olio extra vergine d’oliva**

15 g di lievito di birra

10 g di sale

4 g di Origano di Pantelleria

 

 

Esecuzione:

Scolare i capperi in modo che perdano l’olio di conservazione, che si può utilizzare per l’impasto.

Versare la farina in una ciotola, a parte sciogliere il lievito nel latte, poi unirlo nella ciotola con la farina, versare anche la passata ed iniziare ad impastare con un cucchiaio.

Quando l’impasto risulta quasi formato, unire il sale e una parte dell’origano e continuare ad impastare con le mani, una volta incorporato il sale aggiungere l’olio, lo yogurt e il resto dell’origano.

Continuare ad impastare fino a quando tutti gli ingredienti non sono ben amalgamati, non è necessario lavorare troppo l’impasto, a questo punto coprirlo con un canovaccio e lasciarlo riposare per 15/20 minuti.

Nel frattempo imburrare molto bene lo stampo per il pane in cassetta*, compreso il coperchio, trasferire l’impasto su di un tagliere leggermente infarinato e lavorarlo per alcuni minuti,  poi stenderlo formando un rettangolo, cospargerlo con metà dei capperi poi piegare a tre, (piega) sistemare l’impasto in verticale e ripetere l’operazione, infine sistemare il filone ottenuto nello stampo e pressarlo bene, infine coprire con il coperchio lasciando uno spiraglio di un cm e lasciarlo lievitare fino a quasi totale riempimento della cassetta (circa 90 minuti).

A lievitazione completata, chiudere completamente il coperchio e passare in forno statico a 200° per 45/50 minuti.

Terminata la cottura sformare il pane e lasciarlo raffreddare completamente su di una griglia, poi tagliarlo a fette e utilizzarlo per realizzare toast, tramezzini e tartine.

*se non si ha uno stampo per pane in cassetta con il coperchio si può sostituire con uno stampo da plum-cake

**per un sapore più intenso si può utilizzare l’olio di conservazione dei capperi

- Gianfranco Allari -

SHARE